Extravergine? Piacere! Qualità, salute e gusto

Corso di formazione sull'olio

sabato 20 gennaio 2024 c/o Buvette di Palazzo Monferrato in  Alessandria. 

Extravergine? Piacere! Qualità, salute e gusto

Questo  il titolo dell’incontro organizzato nell’ambito del progetto Welfare Verde Germoglia e  che prevede una parte teorica di approfondimento nel pomeriggio (gratuita) e una cena didattica con degustazione e abbinamenti a seguire (a pagamento). Saranno presenti alcune aziende associate Cia Alessandria specializzate in olivicoltura.

L’olio extravergine di oliva (oppure “olio evo”, dal suo acronimo) è il prodotto ottenuto dalla spremitura del frutto dell’oliva, che deve avvenire mediante processi puramente meccanici in condizioni che non causano alterazioni dell’olio, senza l’ausilio di solventi o prodotti chimici. L’olio extravergine di oliva è un succo puro ottenuto senza raffinazione di sintesi.

Nel corso del seminario di divulgazione, si svolgeranno le relazioni di docenti e esperti, in collaborazione con Olea (Organizzazione laboratorio esperti assaggiatori): Renzo Ceccacci – presidente Olea e medico; Leonardo Seghetti – agronomo, esperto in olivicoltura; Giorgio Sorcinelli – direttore e Capo panel Olea; Costantino Piermaria – segretario Olea. Saranno trattati alcuni temi relativi all’assaggio degli oli di oliva vergini: l’Olivo, origini, storia e diffusione; cenni di Olivicoltura e nozioni agronomiche; metodi di coltivazione, tecniche di trasformazione, estrazione e conservazione; cenni di analisi sensoriale e tecniche di assaggi dell’olio da olive. Nella parte pratica: riconoscimento pratico dei pregi e difetti; assaggio guidato di alcuni oli rappresentativi di zone e cultivar nazionali, di diverse caratteristiche organolettiche; cenni sulle proprietà salutistiche dell’olio extravergine di oliva; consigli utili sul suo migliore utilizzo in cucina. Modera Genny Notarianni, addetta stampa Cia.

Alle ore 20 si svolgerà la cena didattica “L’Oro nel piatto”, a cura della Ristorazione Sociale di Alessandria con prodotti Slow Food. I prodotti del territorio saranno abbinati ad alcuni oli di diverse caratteristiche organolettiche e saranno spiegati alcuni consigli pratici sul loro migliore utilizzo nelle preparazioni in cucina.

Informazioni e dettagli: Sonia Pericos.perico@cia.it, 345/4529713, www.welfareverde.it.

ACQUISTI DAI PRODUTTORI

peperoni

Filiera corta e gruppi di acquisto solidali in azienda

Agrialpi  ha attivato un GAS (Gruppo di acquisto solidale) con punto di ritiro presso gli uffici di Via Vigliani.

 

La referente per questa nuova iniziativa è Patrizia Burzio che, fatto un sondaggio tra il personale e tra i produttori associati CIA, proporrà degli acquisti secondo un calendario stagionale.

L’idea è quella di realizzare con una certa sistematicità acquisti di prodotti di qualità direttamente dai produttori.

La prima sperimentazione è andata bene, l’adesione è stata alta e si sono acquistati 200kg di peperoni.

peperoni in azienda

CAMMINATA METABOLICA

CAMMINATA METABOLICA

Camminata Metabolica

Tutti gli esseri umani camminano …perché non farlo in modo tecnico e funzionale? E perché non utilizzare le aree verdi vicino alla propria residenza o al proprio posto di lavoro?

Agrialpi Service ha proposto ai propri dipendenti di sperimentare un ciclo di lezioni di Camminata Metabolica, da realizzarsi al Parco Colonnetti di fronte alla sede di Via Vigliani Torino.

La camminata metabolica nasce come strumento utile alle persone che vogliono praticare attività fisica nel quotidiano, in modo semplice allegro e costante.

È una camminata veloce nel verde, a passi lunghi della durata di un’ora. Ma non cammini e basta: fai esercizi di tonificazione, per esempio affondi o squat, e movimenti con il busto e le braccia, aiutandoti con una fascia che metti dietro le spalle, e che tiri con le mani.

A dare il ritmo ai partecipanti la trainer certificata  Loredana Armenio che parla al gruppo attraverso le cuffie.

Per saperne di piu, (scoprire in quali parchi ci sono già dei gruppi attivi, provarla durante gli eventi promozionali gratuiti, conoscere i costi ecc)  si può visitare il sito www.camminatametabolica.it 

L’auspicio è quello che, una volta scoperta la camminata, i dipendenti scelgano di praticarla aderendo ai gruppi presenti sul territorio o anche in modo autonomo, camminando con maggiore consapevolezza e “sprint” rispetto ad una semplice passeggiata nel parco.

Il consumo di carne rossa nella dieta settimanale

Il consumo di carne rossa nella dieta settimanale

Il rapporto tra nutrizione, corretta alimentazione e salute è molto stretto.

Secondo le “Linee Guida per una Sana Alimentazione Italiana – anno 2018 “ elaborate del CREA (Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria)  le fondamentali “regole” da seguire, al fine di conservare un benessere prolungato per tutto l’arco della vita, sono poche e semplici. La prima regola è che nessun alimento, eccezion fatta per allergie o intolleranze – dovrebbe essere escluso da una corretta dieta che come la nota “Dieta Mediterranea” deve essere ricca di alimenti, completa e varia.

Quanto e come inserire la carne nella nostra dieta settimanale?

Lo abbiamo chiesto al Dott. Veronese, biologo nutrizionista, esperto di alimentazione e integrazione alimentare, operante nel settore del fitness e benessere da piu’ di 30 anni.

Il consumo di carne rossa nella dieta settimanale – intervista

Il fascicolo sanitario elettronico e i servizi on line su salutepiemonte.it

Il Fascicolo sanitario elettronico e i servizi on line su salutepiemonte.it, il portale della Regione Piemonte

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è un dossier digitale attraverso il quale il cittadino può tracciare e consultare tutta la storia della propria vita sanitaria, con la raccolta e l’archiviazione dei dati e dei documenti digitali sanitari e socio-sanitari relativi a eventi clinici. Questo consente di poter condividere agevolmente la documentazione con ospedali pubblici, Asl, medici di base e pediatri e ottenere un servizio di cura più efficace ed efficiente.

Per accedere al proprio FSE il cittadino deve rivolgersi alla propria regione di assistenza: per il Piemonte l’accesso online è il portale della Regione www.salutepiemonte.it, realizzato dal CSI.

È prevista la consultazione personale ma anche – previo consenso – la consultazione da parte degli operatori sanitari. Il cittadino conserva il diritto di revocare l’autorizzazione in qualunque momento.

Per accedere in modo sicuro e protetto a Salute Piemonte è necessario utilizzare uno dei seguenti strumenti:

  • lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che permette di accedere ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni con un’unica identità digitale. Si può attivare, gratuitamente o a pagamento, sul sito di uno dei gestori di identità abilitati, denominati Identity Provider. Una volta ottenuto, l’utilizzo di SPID è gratuito per il cittadino.
  • Carta di Identità Elettronica (CIE)
  • Carta Nazionale dei Servizi (attivando il certificato digitale presente nel chip).

Una volta fatto l’accesso, oltre a poter consultare, stampare e conservare i referti medici, senza dover tornare allo sportello, si possono compiere tante altre operazioni in remoto, da casa,  evitando gli spostamenti, per esempio pagare il ticket, scegliere o sostituire il proprio medico di base, visualizzare gli appuntamenti e gli esiti dei tamponi Covid-19, visualizzare e modificare gli appuntamenti per le vaccinazioni proprie e dei figli, vedere e stampare le ricette per farmaci, visite ed esami, autocertificare il diritto all’esenzione per reddito e molto altro. Le procedure sono veloci ma non sempre facili per chi non è abituato ad utilizzare i dispositivi digitali. Chi non se la sente di procedere in autonomia può nominare una persona di fiducia che operi per suo conto.

Inoltre nei piccoli comuni e in diversi enti che hanno un contatto diretto con i cittadini si cominciamo a trovare servizi come la procedura guidata per lo ottenere lo SPID con il supporto di operatori formati su queste procedure.

 

Area salute: convenzioni esami

Test Rapidi Covid19

Area salute: convenzioni aziendali

Nell’ambito del progetto Welfare Verde, ASSO AGRICOLTURA e SERVIZI SRL ha stipulato la convenzione con il poliambulatorio medico di Alessandria DOT 41 per tutti i dipendenti del sistema CIA.

Questo accordo si inserisce nel percorso relativo all’area della “salute e del benessere organizzativo”; in questo periodo ha voluto rispondere alle problematiche originate dal epidemia del CORONAVIRUS non solo per i dipendenti della società dei servizi ASSO AGRICOLTURA SERVIZI SRL ma anche per tutti i dipendenti del sistema CIA.

Il poliambulatorio si trova in Piazza della Libertà, 41 ad Alessandria.

Una sintesi delle convenzioni in essere:

Test Rapidi Covid19 per screening in convenzione aziendale:

– Sierologico Qualitativo

– Tampone Antigenico

Gli esiti si possono ricevere in circa 2h.

In caso di positività sarà necessario procedere con un tampone molecolare, anche questo è possibile effettuarlo  con tariffa riservata.
L’esame è possibile eseguirlo in seduta stante, con esiti in circa 2gg lavorativi.